Il volto epistemico della filosofia italiana

La Neoclassica di Gustavo Bontadini



A un tempo, com'è questo in cui viviamo, che sempre meno riconosce alla filosofia il ruolo che le spetta di diritto, e cioè quello di un sapere rigorosissimo alla ricerca di verità universali e incontrovertibili, questo libro intende rimembrare che è esistita nel Novecento una tradizione filosofica che, attingendo direttamente alla logica classica, ha saputo rimettere in piedi una scienza in grado di scalzare la banale credenza postmoderna per la quale non possano darsi tesi inconfutabili. Questa tradizione si identifica con la migliore filosofia italiana dello scorso secolo, oggi perlopiù svalutata e relegata a margine del dibattito istituzionale. Tra i vari nomi che hanno contribuito alla sua gloria imperitura, quello del filosofo milanese Gustavo Bontadini resta imprescindibile per comprenderne i princìpi e gli sviluppi. Approfondendone il pensiero metafisico, l'autore conduce pagina dopo pagina il lettore alla scoperta di questo tesoro nascosto e potenzialmente salvifico, ricchezza comune che più di ogni cosa oggi potrebbe metterci in grado i capire che cosa significa essere italiani.



Nicolás Gómez Dávila e la Modernità



Questa monografia, attraverso lo studio dell’opera del colombiano Gómez Dávila, si addentra in una disanima di quelle questioni che hanno travagliato il pensiero degli ultimi due secoli e che ora conosciamo e viviamo nei problemi della nostra quotidianità di crisi, economica, sociale, culturale, personale.

Esprimersi ed essere

Saggio sul nichilismo e la crisi del valori



A definirsi nichilistica è la nostra stessa epoca, disperando della crisi prima e della perdita poi dei valori della tradizione, quando non dei valori tout court. Come seppe Nietzsche prevedere la crisi? Fu egli un nichilista o la sua filosofia cela potenzialità inespresse in grado di proiettarci oltre la miseria del nostro tempo?

 

Metamorfosi del capitalismo

Nuove generazioni al ribasso


Giuliano Zuppa


Il lavoratore diventa imprenditore di se stesso, alle prese con la competizione, e in un contesto, spesso drammatico, di neodarwinismo sociale, reso possibile dalla cultura postmoderna, nella quale i valori della Modernità a noi più prossima (diritto, libertà, democrazia) sono ridotti, troppo spesso, a mero strumento retorico incapace di alimentare e orientare la vita.



Durante i periodi festivi, le spedizioni potrebbero subire alcuni rallentamenti


I nostri approfondimenti

 

I contributi di tutte le scienze (dalla sociologia alla biologia, dall'economia alla psicologia, dalla pedagogia all'estetica, ecc.) sono imprescindibili, ma diventano fondamentali e fecondi – non sterile erudizione autoreferenziale – se sappiano dialogare tra loro, quindi con la società nel suo complesso, da cui si originano e da cui traggono il loro senso.